Maglianella

Descrizione del Progetto

Progettazione ed esecuzione dei lavori per la realizzazione dell’adduttrice di Maglianella – condotta fognaria, nel Comune di Roma, nei territori dei Municipi XIII e XIV (ex XVIII e XIX), finalizzata al by-pass del depuratore Palmarola su via Casal del Marmo, nonché all’eliminazione dello scarico non a norma F51 su via di Boccea, contribuendo così al completamento dello schema di raccolta e smaltimento delle acque reflue del bacino idrografico denominato della Maglianella.

L’adduttrice, di diametro DN1200/2600, di lunghezza complessiva pari a 3036 m, di cui 510 m di diametro DN2600, è stata realizzata in parte (1734 m) con scavo a cielo aperto e la restante parte (1302 m) con la tecnica del microtunnelling e più nello specifico:

  • 1.734 ml di tubo DN 1200 in c.a.p. a cielo aperto
  • 792 ml di tubo DN 1200 in c.a.p in microtunneling
  • 510 ml di tubo DN 2600 in c.a.p in microtunneling
  • 5 pozzi di spinta e arrivo con profondità fino a 15 metri
  • 1 pozzo auto-affondante doppio “M2” 4,50×3,00 prefabbricato
  • 1 pozzo auto-affondante “M1” 3,50×3,00 prefabbricato
  • 1 pozzo auto-affondante “M7” 3,50×3,00 prefabbricato
  • 1 pozzo auto-affondante “M8”   6,60×5,10 gettato in opera
  • 1 pozzo tradizionale con pali in CFA “M9” 10,10×6,10 gettato in opera

L’intervento si inquadra nel più generale progetto di eliminazione dello stato di degrado ambientale in cui versa il territorio del bacino di cui sopra, voluto alla presenza di scarichi fognari non a norma immessi a cielo aperto nei fossi, a sua volta inserito nel più vasto programma di risanamento igienico-sanitario dell’intero territorio comunale.